Associazione Città Futura - Logo
Ambiente
Geoingegneria e cambiamento climatico
Mauro Giani
(riceviamo e pubblichiamo)

(Possedere il clima entro il 2025)


         I primi esperimenti di manipolazione climatica risalgono agli inizi del 900 con tecniche artificiali semplici come l’irrorazione delle nubi in modo tale che esse potessero generare pioggia oppure dissolversi lasciando spazio al sole.

         Tecniche poco influenti a livello globale ma molto nocive ed inquinanti per la biosfera, in quanto, per far sì che tali azioni siano efficaci, bisogna impiegare elementi metallici elettroconduttivi come Alluminio, Bario, Stronzio, Quarzo, etc…, tutti dannosi per la vita.

         A distanza di anni però qualcosa è cambiato, la tecnologia si è rivoluzionata e le sostanze impiegate nonché lo scopo, vengono finanziate per far in modo che non sia più una semplice operazione autoctona o di piccola area ma, si sono resi conto che la manipolazione può essere efficace se effettuata a livello globale.

          Esiste infatti dal 1992 un progetto del Dipartimento della Difesa Statunitense, coordinato dalla Marina e dall’Aviazione, denominato HAARP (High-Frequency Active Auroral Research Program). E’ il cuore vero e proprio del più vasto – e ben più noto – programma di “Guerre Stellari”, avviato nei primi anni Ottanta sotto le amministrazioni Reagan-Bush, che ora sta accelerando la sua corsa drogato da una spesa militare mai vista in precedenza, giustificata dal solito bipensiero orwelliano: “La guerra è pace”.

La base principale di HAARP occupa un’estesa area a Gakona, in Alaska, sul cui terreno è installata una serie di 180 piloni d’alluminio alti 23 metri, su ognuno dei quali si trovano una coppia di antenne per la banda bassa ed una per la banda alta, in grado di trasmettere onde ad alta frequenza fino ad una distanza di 350 km. Queste onde sarebbero indirizzabili verso zone strategiche del pianeta, sia terrestri che atmosferiche.

         La tecnologia renderà disponibile, ai leader delle principali nazioni, tecniche per condurre operazioni di guerra segrete, che richiederanno l’impiego di un esiguo numero di forze di sicurezza […] Tecniche di modificazione climatica potranno essere impiegate per produrre prolungati periodi di siccità o tempesta”. Risalgono infatti a quei tempi, seppur in forma rudimentale, i primi studi relativi alla guerra climatica, come il Progetto Popeye per estendere la stagione dei monsoni in Vietnam.

Il documento più interessante è lo studio redatto da sette ufficiali dell’esercito Usa nell’Agosto del 1996, intitolato: ” Il clima come moltiplicatore di potenza: averne il controllo nel 2025″, nato da una direttiva del Comandante delle forze aeree statunitensi, tesa a stimolare un dibattito intellettuale tra i membri dell’esercito, in cui si afferma: “Nel 2025 le forze aereospaziali Usa potranno avere il controllo del clima se avranno capitalizzato le nuove tecnologie sviluppandole nella chiave delle applicazioni di guerra. […].

Ed è proprio dalla fine degli anni novanta quando, per la prima volta veniva diffusa l’idea del “Global Warming” o cambiamento climatico causato dall’uomo.

Fu proprio l’avvallo delle Nazioni Unite che diete la possibilità di diffondere una notizia falsa per far sì che gli Stati Uniti potessero effettuare esperimenti di manipolazione climatica a scopo militare, causando quello che oggi possiamo constatare con i nostri occhi: inondazioni, siccità, distruzione di raccolti, inacidimento dei mari e degli oceani (non dimentichiamo che l’alluminio provoca inacidimento delle acque), moria delle api, distruzione totale di ecosistemi terrestri nonché aumento di patologie neurodegenerative nella popolazione sottoposta ad irrorazione come l’Elzeihmer.

Il 14 gennaio del 1998 l’Unione Europea, attraverso la risoluzione n. B4-0551/95 si espresse contraria alle sperimentazioni di geoingegneria o h.a.a.r.p. e, precisamente all’articolo 11 ha affermato: considera il sistema militare USA di manipolazione ionosferica, HAARP, con base in Alaska - che è solo una parte dello sviluppo e dell'impiego di armi elettromagnetiche ai fini della sicurezza sia interna che esterna - un esempio della più grave minaccia militare emergente per l'ambiente globale e la salute umana, dato che esso cerca di manipolare a scopi militari la sezione della biosfera altamente sensibile ed energetica, mentre tutte le sue conseguenze non sono chiare; invita inoltre la Commissione, il Consiglio e gli Stati membri ad esercitare pressioni sui governi degli Stati Uniti, della Russia e di qualsiasi altro Stato impegnati in tali attività affinché vi pongano fine e si giunga ad una convenzione globale contro questo tipo di armi; sulla base anche della Convenzione Internazionale dell’ONU, meglio nota anche come  ENMOD, è il trattato internazionale che proibisce l’uso militare ed ogni altro utilizzo ostile delle tecniche di modifiche ambientali. La Convenzione è stata aperta alla firma il 18 maggio 1977 a Ginevra ed è entrata in vigore il 5 ottobre 1978.

I governi di tutto il mondo, grazie alle pressioni USA, hanno nascosto per anni tale progetto criminale, creando anche una vera e propria rete di disinformazioni e far sì che i popoli del mondo potessero credere alla bufala del cambiamento climatico causato dall’innalzamento del livello di anidride carbonica nell’atmosfera.

E’ vera l’affermazione di molti verdi europei ed italiani, siamo al punto di non ritorno ma, è vero anche che se i popoli potessero far sentire la propria voce ai politici, certe azioni che oggi si possono considerare veri e propri “crimini contro l’umanità”, forse una speranza per la nostra terra e la vita può ancora essere alimentata ed essa può ancora giocare con i destini del mondo.

 

 

11/07/2017 22:27:18
comments powered by Disqus
11.07.2017
Mauro Giani
(riceviamo e pubblichiamo)(Possedere il clima entro il 2025) I primi esperimenti di manipolazione climatica risalgono agli inizi del 900 con tecniche artificiali semplici come l’irrorazione delle nubi in modo tale che esse potessero generare pioggia oppure dissolversi lasciando spazio al...
 
19.06.2017
Pier Luigi Cavalchini
La Giunta Comunale su proposta dell’Assessorato Ambiente e Salute ha approvato un importante Protocollo d’Intesa (1) con ASL AL e ARPA PIEMONTE. Si tratta di una sinergia operativa tra l’ASL AL attraverso il Coordinamento del Piano Locale di Prevenzione (Coordinamento PLP ASL AL - Funzioni Aziendali...
15.06.2017
Aydin (*)
Ecco come entro pochi anni i tedeschi potranno farci concorrenza anche nella produzione degli ortaggi Aquisgrana. La Germania si appresta a fare concorrenza all’Italia nella produzione massiccia di ortaggi. Il piano che si sta approntando proprio in questi giorni prevede la realizzazione di colture...
 
01.06.2017
Edo Ronchi
La transizione ecologica è per Macron “prioritaria” per affrontare le sfide della nostra epoca a partire da quella climatica, perché coinvolge “tutti gli aspetti della vita economica e sociale”: una transizione innanzitutto “economica ed energetica”, in altri termini una transizione verso una green economy....
16.05.2017
Tommaso Manzillo
Si è svolta nel pomeriggio di domenica 14 maggio in San Foca, marina di Melendugno, una manifestazione pacifica e di protesta contro la realizzazione del gasdotto T.A.P. Al termine, ha preso la parola il dott. G. Serravezza, oncologo salentino, dopo aver sospeso lo sciopero della sete che durava oramai...
 
13.05.2017
Patrizia Gioia
Piange ciò che ha fine e ricomincia. Ciò che era area erbosa aperto spazio e si fa cortile / bianco come cera. Piange ciò che muta / anche per farsi migliore. La luce del futuro non cessa un solo istante di ferirci. ( Pier Paolo Pasolini /il pianto della scavatrice) ... Torno sempre da Roma...
03.05.2017
Claudo Pasero
DICHIARAZIONE DI MONZA SULLA SICUREZZA STRADALELe associazioni aderenti alla Federazione Italiana Amici della Bicicletta (FIAB), riunite in Assemblea nazionale a Monza il 29 e 30 aprile 2017, si uniscono al cordoglio per la scomparsa di Michele Scarponi, investito mortalmente la mattina del 22 aprile...
 
30.04.2017
Barbara Tartaglione
Confesso di non essere una appassionata lettrice dei programmi fotocopia dei candidati alle elezioni di Alessandria. Però mi pare, contenta di essere smentita, che nessuno/a di essi ha preso in considerazione l’emergenza sanitaria dell’avvelenamento dell’acqua e del sangue da PFOA in Alessandria, malgrado...
21.04.2017
Movimento Cinque Stelle
La Commissione UE rispon­de a interrogazione M­5S su amianto in Clar­a e Buona: rifiuti co­n amianto vanno corre­ttamente trattati, im­ballati o ricoperti... M5S: “Sindaco evita ­unica scelta responsa­bile possibile: blocc­are i conferimenti pe­r sempre”... La Commissione Europe­a ­ha risposto all'inter­rogazione presentata...
 
13.04.2017
Pier Luigi Cavalchini
Il volantino, come sempre curato e documentato, è chiaro: “Sabato 27 maggio 2017 – Contro la Discarica di Sezzadio , le cave e il Terzo Valico”. Ancor più esplicito il sottotitolo: “Grande manifestazione di tutti i cittadini per far sentire la propria voce e difendere l’acqua e la salute pubblica, da...
Segnali
Anche quest'anno nel cortile di Palazzo Cuttica si terra' la rassegna 'Cinema sotto le stelle'. La programmazione,...
Segnaliamo un interessante articolo di Giovanni Orsina dal titolo “La rivoluzione che serve alla sinistra”...
Il Comune di Alessandria con la collaborazione del Gruppo Amag presenta Note e Visioni - L'estate alessandrina...
Venerdì 28 luglio 2017 dalle ore21.00 Grand Hotel Nuove Terme – Acqui Terme Concerto duo pianistico Marco...
sabato 8 luglio alle ore 21​ad Ovada nell' Oratorio dell' Annunziata,dove si trova uno degli strumenti...
venerdì 16 giugno alle ore 17.30 alle Sale d'Arte di via Machiavelli 13 ad Alessandria si terrà l'inaugurazione...
Programma Proiezioni Cinema Macallè dal 21 al 25 Luglio 2017Venerdì 21 Luglio ore 21,30 UN TIRCHIO QUASI...
Il progetto Aleramici in Sicilia – avviato dal Circolo Culturale “I Marchesi del Monferrato” sta incontrando...
L’edizione 2017 dei “Percorsi di valorizzazione artistica e musicale nelle chiese ed edifici storici...
Segnaliamo un articolo di Daniela Venanzi - comparso sulla rivista “economiaepolitica” - sulle sofferenze...
A settembre torna il bando SociAL. 550mila euro per il Terzo Settore L’edizione 2017 del Bando della...
Fino a Domenica 14 Gennaio 2018Musei Reali - Galleria Sabauda, Piazzetta Reale 1 Torino Un'imperdibile...
Parte la Campagna dell' "Aglio solidale" a sostegno delle vittime della città martire di Cizre, nel...
È disponibile il bando del Premio Adelio Ferrero 2017 (trentaquattresima edizione). Contemporaneamentesono...
Dal 13 luglio al 23 ottobre a Palazzo Madama Torino Le forme del paesaggio italiano, anche nella sua declinazione...
News dai media nazionali:
Ultime Notizie
facebook
"Citta` Futura on-line" è la testata giornalistica dell`associazione Citta` Futura registrata 
in data 20 gennaio 2012 con atto n°1 presso il Registro della Stampa del Tribunale di Alessandria.
Redazione Mobile:  +39.3351020361 (SMS e MMS)  - Email: cittafutura.al@gmail.com 

Oltre le informazioni. Opinione ed approfondimento.