Associazione Città Futura - Logo
Ambiente
Fraschetta: peggio mai che tardi
Elvio Bombonato


Comunicato congiunto tra Comune di Alessandria, ARPA e ASL, i quali hanno firmato un protocollo ( a righe o a quadretti?; ahi il burocratese),  un  accordo  sottoscritto, con l’impegno di realizzarlo. Pardon,  rinnovato,  “con l'obiettivo di aumentare i controlli preventivi e combattere gli alti tassi di morbosità e mortalità legati a particolari patologie. Il nuovo studio durerà 18 (DICIOTTO DICIOTTO DICIOTTO) mesi”. Riguardano la seconda metà del 2017 e il primo semestre del 2018, entro un raggio di 2/3 km del polo chimico (leggi Montedison). A me sembrano pochi, considerato l’inquinamento irreversibile delle falde acquifere di tutta la zona.

Sara valutata “ la correlazione tra le patologie e la distribuzione degli inquinanti come confermati dai dati di rilevamento delle centraline ARPA” .  Sempre impagabile burocratese. Tradotto: se a causa della Montedison si sono ammalati e sono morti più abitanti del previsto..
 "Avere a disposizione dati aggiornati - ha sottolineato il direttore dell'Asl AL  - vuol dire poter verificare se i provvedimenti di monitoraggio e gli interventi già messi in campo in passato stanno dando dei risultati, facendo diminuire l'incidenza di certe patologie, e provvedere a lavorare sulla prevenzione, perché la sopravvivenza in determinate malattie, come i tumori, spesso è legata a quanto precocemente viene fatta la diagnosi, e sapendo dove sono i rischi maggiori è più facile organizzare controlli più frequenti".    Tradotto: lo scopo è  diminuire il numero dei morti e degli ammalati.
“ Ha l'obiettivo di recuperare dati anche fra coloro che hanno abitato vicino al polo chimico fino a poco tempo fa e poi si sono trasferiti altrove”  Tradotto: verranno esaminati quelli che non vi abitano più.

Ci sarà anche “l’osservazione dei dati sulla mortalità nel periodo compreso tra il 1996 ed 2016, adeguatamente confrontati con analoghi dati di territori limitrofi, al fine di valutare le differenze di incidenza degli eventi specifici occorsi nell’ambito di popolazioni di diverse aree”  Tradotto: i dati comprenderanno anche il periodo 1996-2026.

La caratteristica principale del burocratese è l’ipertrofia linguistica (Mengaldo, l’erede di Contini): mille parole quando ne bastano dieci, magari non desuete bensì di uso comune.

Al di là della facile ironia (ma chi ha scritto perché non  ottempera alle norme indicate da Sabino Cassese, presidente emerito della Corte Costituzionale, nel 1993 ?).

Ovviamente  gioia e soddisfazione  permeano interamente il mio spirito e la mia mente, né posso esimermi dal manifestarle qui per iscritto. Scripta manent verba volant.   Mi corre tuttavia l’obbligo di perseverare nella  mia coscienza di cittadino che  costà pose la propria residenza; pertanto mi vedo costretto, mio malgrado, e senza voler in alcun modo biasimare ammonire riprendere qualsivoglia persona  in tale protocollo coinvolta  di certo a fin di bene, ricordare quanto segue. Tradotto: per favore leggete.

Sono decenni che Medicina Democratica ha denunciato il fatto che la Montedison seppellisse minerali cancerogeni nel terreno attorno alla fabbrica (e anni che chiede, invano finora, di fare questa indagine, allarmata dal numero dei morti per tumore). Di qui il processo  alla Montedison, con pene mitissime in primo grado, cancellando alcune ipotesi di reato, passato da doloso a colposo.
Ma come: i dirigenti della fabbrica ordinano di seppellire rifiuti tossici- mortali, che non sanno dove mettere, e il cui smaltimento secondo norma costa parecchio, e non lo sanno?  Questa interpretazione, a mio avviso, da profano, mi lascia molto perplesso. Il Comune di Alessandria perché non si costituisce parte civile nel prossimo processo di appello? L'ho chiesto al Sindaco sui giornali mail locali, nella rubrica "Domande da rivolgere al Sindaco" Alessandria News, non mi ha risposto. A dove mettere le panchine sì. Non a me deve rispondere, ma ai cittadini, di Spinetta e dintorni, prima di tutti.
Falde acquifere inquinate dal percolato fino a 80 metri di profondità. Prodotti ortofrutticoli che nascono con vistose deformazioni. Chi se li mangia?

Mi permetto altresì di rimembrare  che nel giornale  LA SETTIMANA, di cui io, Giuseppe Amadio e Lino Balza fummo tra i fondatori e redattori, Lino Balza appunto, impiegato presso la Montedison e segretario di Medicina Democratica,  già nel 1983 denunciò il fatto del seppellimento.  Ebbe 8 processi per diffamazione dalla Montedison a scopo, suppongo, non ne sono certo, sicuramente sbaglio, chiedo scusa, intimidatorio preventivo, tutti vinti. Ma non è vita, mi disse la sua compagna. Solo pochi anni fa la Magistratura Alessandrina si mosse, istituendo il processo a carico dei dirigenti, alcuni defunti per vecchiaia (i maggiori colpevoli?). Ho l'impressione che in Italia i reati ambientali siano sottovalutati. Pensiamo all'Eternit a Casale: 3000 morti finora di mesotelioma pleurico, incurabile, agonia spaventosa per soffocamento, e 80 nuovi malati ogni anno, picco previsto al 2025.

Infine, mi permetto di far notare che nella foto di repertorio (Radio Gold, Alessandria News)  tre persone, quelle che hanno siglato l’accordo, ridono, non sorridono, ridono proprio. E’ un parere strettamente personale: c’è ben poco da ridere.

 Qui il report completo degli studi epidemiologici già effettuati nell'area Fraschetta a cura dell'Asl AL. Qui invece l'abstract con il riassunto dei dati emersi dalla ricerca

Ecco, in sintesi, alcune delle evidenze più drammatiche già riscontrate: 

 

Partendo dai Grandi gruppi di cause di morte, e considerando il periodo complessivo (1996-2014) nel suo insieme, è risultato statisticamente significativo, in eccesso, con un valore superiore rispetto alla media regionale e provinciale (=100) il seguente gruppo di patologie (maschi + femmine):
- Stati Morbosi maldefiniti (+236,6% vs. regione e +126,2% vs. provincia).

Considerando il periodo complessivo, ma differenziato per sesso, si può osservare che tra i maschi si evidenzia una maggiore mortalità locale statisticamente significativa solo per la seguente patologia:
- Stati Morbosi maldefiniti (+315,8% vs. regione e +149,7% vs. provincia).

Tra le femmine, i valori statisticamente significativi inerenti una mortalità locale maggiore rispetto a quella regionale per la seguente patologia:
- Stati Morbosi maldefiniti (+200,4% vs. regione e +113,2% vs. provincia).

Passando alle Cause specifiche di decesso, sempre nel medesimo periodo di riferimento (1996-2014) considerato nel suo insieme, le cause di morte risultate significativamente superiori rispetto alla media piemontese e provinciale sono (maschi + femmine):
- Melanoma (+75,2% vs. regione e +85,3% vs. provincia);
- Tumori del rene (+55,5% vs. regione e +62,8% vs. provincia);
- Malattie reumatiche croniche (+74,0% vs. regione e +61,7% vs. provincia);
- Asma (+73,4% vs. regione e +45,6% vs. provincia).

Valutando il periodo complessivo, ma suddiviso per sesso, si può osservare tra i maschi una superiore mortalità locale statisticamente significativa per le seguenti malattie:
- Melanoma (+95,8% vs. regione e +119,9% vs. provincia);
- Tumore testicolo (+124,2% vs. regione) (n.1 caso);
- Malattie reumatiche croniche (+71,7% vs. regione e +99,7% vs. provincia);
- Ipertensione arteriosa (44,9% vs. regione e +50,6% vs. provincia);
- Asma (+174,5% vs. regione e +108,6% vs. provincia).

Osservando le femmine, si rileva un eccesso di mortalità locale statisticamente significativa per le seguenti malattie:
- Tumori ovaio (+71,3% vs. provincia);
- Tumori del rene (+141,8% vs. regione e +161,5% vs. provincia);
- Malattie reumatiche croniche (+75,8% vs. regione e +48,3% vs. provincia);
- Cirrosi epatica (+46,1% vs. regione).

18/11/2017 21:27:37
comments powered by Disqus
10.01.2018
Ente Regionale Parco del Po VC - AL
Una bella persona di cui sentiremo la mancanza. Senza di lui non ci sarebbe nè la "Garzaia di Valenza" (dal nome di quei deliziosi uccelli bianchi chiamati "garzette") e non ci sarebbero i parchi fluviali del Po, tutti e tre, non solo quello di competenza valenzana. Un uomo che ha saputo perfettamente...
 
02.01.2018
Pro Natura Regione Piemonte
Sulla base di una segnalazione circostanziata di Legambiente, cominciano a farsi sentire anche altre associazioni ambientaliste preoccupate per quanto sta succedendo a Casale M.to. La possibilità di poter avere un impianto pilota di studio e sperimentazione sull'energia da "fusione nucleare" ha portato...
12.12.2017
Marco Grimaldi
In data 12 dicembre 2017 l’Assessora Pentenero ha risposto all’interrogazione urgente in merito allo stato dei lavori per il contrasto del dissesto idrogeologico.Fonti giornalistiche hanno infatti riportato che al Piemonte servirebbero 759 interventi, per un valore complessivo di quasi un miliardo e...
 
04.12.2017
AFEVA Casale M.to
Vittoria in Brasile: amianto, STOP dalla Corte Costituzionale!Ci è giunta notizia dall'Associazione delle vittime dell'amianto del Brasile e dalla "pasionaria" Fernanda Giannasi che la Corte Costituzionale brasiliana (Supremo Tribunale Federale) ha dichiarato incostituzionale l'uso dell'amianto in Brasile....
30.11.2017
Piero Belletti
Pubblichiamo con piacere la lettera in questione di cui condividiamo contenuti e motivazioni...Sig. Assessore alla Caccia – Regione Piemonte Caro Assessore, quando lo scorso anno fu presentata la proposta di riequilibrare la rappresentatività dei componenti i Comitati di Gestione degli ATC e dei CA...
 
30.11.2017
Eva Sirinathsinghji & Mae-Wan Ho
Il glifosato ha contaminato terra, acqua, aria e il nostro approvvigionamento alimentare; i livelli massimi consentiti sono aumentati di 100-150 volte nell'Unione europea .......e l'ambiente accumula (...ma non smaltisce...). ... L'uso di erbicidi a base di glifosato, in particolare la formulazione Roundup...
18.11.2017
Elvio Bombonato
Comunicato congiunto tra Comune di Alessandria, ARPA e ASL, i quali hanno firmato un protocollo ( a righe o a quadretti?; ahi il burocratese), un accordo sottoscritto, con l’impegno di realizzarlo. Pardon, rinnovato, “con l'obiettivo di aumentare i controlli preventivi e combattere gli alti tassi...
 
09.11.2017
Aydin(*)
L’acqua è la principale ricchezza della piana alessandrina, l’unica sicura dopo l’amaro risveglio dal sogno industriale degli Anni 70, dall’illusione collettiva di trasferire oltre Appennino parte dell’obsoleta industria ligure. Solo all’abbondanza di acqua si devono rese agrarie tra le più elevate...
07.11.2017
Gruppo promotore "Sfridoo"
La Startup che restituisce valore agli scarti. A Ecomondo approda Sfridoo, la prima piattaforma digitale che aiuta le aziende a comprare e vendere il proprio scarto di produzione Rimini fiera apre le porte a Ecomondo, la manifestazione dedicata alla green e alla circular economy che accoglie da...
 
05.11.2017
Dario Fornaro
Salendo lentamente, ma inesorabilmente, da Sud a Nord del paese – e persistendo oltre misura la siccità che ha stremato in ogni dove terreni agricoli e aree boscate – l’ondata degli incendi “casuali” ha raggiunto, in ottobre, anche il Piemonte ( e Lombardia) con le varie, lussureggianti vallate subalpine. Le...
Segnali
sabato 20 gennaio 2018 con inizio ore 9.30 a Casale Monferrato in occasione del 73° anniversario dell'eccidio...
Giovedì 18 ore 19.00 presso Associazione Cultura e Sviluppo Piazza Fabrizio De Andrè 76, Alessandria Potevano...
sabato 20 gennaio alle ore 17.30 in c/so Montebello n°41 a Tortona inaugurazione della sede di "Liberi...
da venerdì 21 dicembre alle ore 18 (inaugurazione) e fino al 30 gennaio 2018 presso i locali della Biblioteca...
domenica 21 dalle 9.30 al Teatro Espace di via Mantova 38 Torino si apre la campagna elettorale di...
Dal 16 dicembre 2017 al 20 gennaio 2018 Centro Comunale di Cultura, Valenza (AL) Mostra “4 x 4: 4...
Martedì 16 gennaio 2018 ore 18,15. al MOSCARDO, via Volturno 20, Alessandria . Presentazione del libro...
Italia Nostra Alessandria organizza due gite nei mesi di gennaio e febbraio sabato 6 gennaio 2018, CASTELLO...
Circolo del Cinema Adelio Ferrero – Alessandria STAGIONE 2017-2018 IN PRIMA USCITA NAZIONALE L’ATTESISSIMO...
Forum Italiano dei Movimenti per la Terra e il Paesaggio 14/01/2018 ...
Segnaliamo un interessante articolo comparso sulla rivista online economiaepolitica http://www.economiaepolitica.it/politiche-economiche/europa-e-mondo/la-ripresa-e-lo-spettro-dellausterita-competitiva/...
il 28 gennaio alle ore 17.00. presso il "Diavolo Rosso", in piazza S. Martino 4 ad Asti, Asti incontra...
I MARCHESI DEL MONFERRATO NEL 2018 Si è appena concluso un anno particolarmente intenso di attività,...
Stephen Jay Gould Alessandro Ottaviani Scienza Ediesse 2012 Pag. 216 euro 12​ New York, 10 settembre...
C'è tempo fino al prossimo 5 febbraio per presentare domanda per un posto disponibile all'Inac della...
News dai media nazionali:
Ultime Notizie
facebook
"Citta` Futura on-line" è la testata giornalistica dell`associazione Citta` Futura registrata 
in data 20 gennaio 2012 con atto n°1 presso il Registro della Stampa del Tribunale di Alessandria.
Redazione Mobile:  +39.3351020361 (SMS e MMS)  - Email: cittafutura.al@gmail.com 

Oltre le informazioni. Opinione ed approfondimento.