Associazione Città Futura - Logo
Il futuro del centro-sinistra
Basterebbe poco per avere una valida legge elettorale...
WePress
  Governo, Legge Elettorale, Fine della Legislatura. Parla la Ministra Finocchiar0
...
“Faccio mio l’appello del presidente Mattarella. La mia opzione è il maggioritario con premio alla lista o alla coalizione”. La ministra per i Rapporti con il ParlamentoAnna Finocchiaro, interviene così in merito alla legge elettorale, e spiega: “Non posso non esprimere la mia preoccupazione su quello che rimane uno dei fattori di maggiore rischio per l’Italia, trovandoci nella prospettiva di andare alle urne la prossima primavera con leggi elettorali per Camera e Senato di diversa impostazione, in quanto residuate da interventi della Corte costituzionale su normative differenti”.

“A fronte della necessità di un intervento, anche solo su alcuni aspetti (per esempio, il riequilibrio di genere previsto per la Camera ma non per il Senato, o le differenti soglie di accesso), condivido e faccio mio l’auspicio più volte espresso dal Presidente Mattarella – continua Finocchiaro – per rendere omogenee le modalità di elezione delle due Camere, al fine di contribuire alla stabilità dei governi sulla base della formazione di maggioranze simili. Personalmente ritengo che il premio di maggioranza, previsto oggi solo dalla legge per la Camera a favore della lista che superi il 40 per cento, andrebbe analogamente esteso anche al Senato e assegnato alla lista o alla coalizione in grado di raggiungere quella soglia in entrambi i rami del Parlamento. Rimango infatti convinta che una legge elettorale debba sì garantire il rispetto del principio di rappresentanza, ma è altrettanto importante assicurare la governabilità del Paese”.

Se dovesse tracciare un bilancio dell’azione fin qui messa in campo dal governo Gentiloni, di cui fa parte, come si esprimerebbe?​

Dal 12 dicembre 2016, data in cui l’esecutivo Gentiloni è entrato in carica, sono stati convertiti 12 decreti-legge e approvati 5 disegni di legge di iniziativa governativa e 14 di iniziativa parlamentare, oltre alla ratifica di 11 trattati internazionali. Un lavoro frutto di una collaborazione, nel rispetto dei ruoli, di governo e parlamento, della quale non posso che essere soddisfatta. Abbiamo cercato di impostare, in
 continuità con il governo precedente, un lavoro che agevolasse la ripresa economica del Paese ed i suoi effetti sul piano sociale. I risultati cominciano a vedersi, e in modo strutturale”.

“L’impronta politica del governo è stata orientata, in questo senso, a ridurre le disuguaglianze presenti nel Paese, che frenano la nostra economia e complicano la vita di molte persone. Lo dimostra il varo del primo provvedimento universale di contrasto alla povertà: 660.000 famiglie potranno presto percepire il ‘reddito d’inclusione’ a carico dello Stato e beneficiare di servizi di inserimento. Aggiungo i due decreti rivolti a incoraggiare la crescita del Mezzogiorno, che è finalmente ripartita ma ha bisogno ancora della dovuta attenzione per incentivare gli investimenti e ridurre le discrepanze dal Nord”.

“Anche le nuove norme sul lavoro sono state indirizzate a settori finora poco protetti: il cosiddetto Jobs Act dei lavoratori autonomi offre tutele inedite a professionisti, partite Iva, collaboratori e assegnisti e dottorandi di ricerca; mentre i lavoratori occasionali, per i quali è stato abolito il regime dei voucher, possono contare su nuovi contratti con più garanzie e controlli, evitando così di alimentare il lavoro nero”.

“Già in questi esempi è possibile riscontrare un’attenzione rivolta ai più giovani. Cito, solo per fare un esempio, la norma ‘Resto al Sud’ inserita nel secondo decreto Mezzogiorno a favore degli imprenditori under 35. Ma altre misure sono state indirizzate a proteggere la salute e il benessere soprattutto dei minori: il decreto sui vaccini, la legge contro il cyberbullismo, le tutele per i minori stranieri non accompagnati. Tra i capitoli in sospeso, voglio ricordare la legge a favore degli orfani delle vittime di femminicidio, da approvare entro la fine della legislatura”.

“Anche l’ultima legge approvata dal Parlamento prima della pausa estiva, quella sulla concorrenza, fornisce un esempio dell’azione rivolta ad accrescere la competitività e lo standing internazionale del nostro Paese. Così come contribuiscono a rafforzare la certezza del diritto e a garantire tempi adeguati nella sua applicazione norme come la riforma del processo penale e quella del codice antimafia, quest’ultima ancora al vaglio della Camera”.

“Proseguiremo sulla strada del rafforzamento delle condizioni per la crescita – conclude la ministra – anche con la prossima legge di bilancio, nella quale saranno irrobustiti e resi permanenti gli incentivi per l’occupazione giovanile e si consoliderà ulteriormente il quadro dei conti pubblici”.    (prima uscita su http://www.wepress.news/governo-legge-elettorale-fine-della-legislatura-parla-la-ministra-finocchiaro/  8 ago 2017)
09/08/2017 14:31:08
comments powered by Disqus
16.12.2017
Alfio Brina
Relazione al Seminario di “Città Futura” del 15 Dicembre 2017 Nel XXI secolo l’umanità ha di fronte a sé due sfide che rischiano di compromettere in maniera irreversibile la stabilità sociale ed i livelli di democrazia raggiunti attraverso secoli di storia, sono la diseguaglianza sociale e la disoccupazione tecnologica...
 
14.12.2017
Nuccio Lodato
Cari compagni e amici, ho da tempo rinunciato a proporre miei eventuali piccoli contributi "politici" personali a Città Futura perché, sia pure da lontano, mi pare di avvertirvi una tensione interna eccessiva e nervosismi controproducenti: gli stessi che stanno caratterizzando l'odierno quadro politico...
07.12.2017
Federico Quadrelli (*)
Sul concetto di “crisi”Tra i tanti concetti che vengono utilizzati nel discorso pubblico e giornalistico, quello di “crisi” è il più abusato.Parliamo di crisi quasi sempre in termini negativi e superficiali in riferimento a qualsiasi cosa dell’esistenza umana, nella sua dimensione privata tanto quanto...
 
05.12.2017
Franco Livorsi
“Crepi l’astrologo” lo dico io. Se lui, l’astrologo, dice che una grande crisi della democrazia è “in cammino”, vada in malora. Meglio che accada a lui che a “lei”. Speriamo che l’astrologo stia interpretando male i segni del tempo. Come diceva Trockij “E’ vero che la storia è maestra di vita, ma è...
03.12.2017
Giuseppe Rinaldi
1. Cominciano a uscire i sondaggi sulle intenzioni di voto che tengono conto della nuova legge elettorale (il cosiddetto rosatellum) e del nuovo disegno delle circoscrizioni. Il quadro è piuttosto preoccupante, almeno per coloro che hanno a cuore i destini del centro sinistra. Dai risultati di un recentissimo...
 
28.11.2017
Alfredo Somoza
Come quando negli Stati Uniti si aprono gli archivi di Stato perché sono passati 25 anni dai fatti, e si possono leggere documenti che chiariscono passaggi importanti del passato vicino, la pubblicazione del testamento del Venerabile Licio Gelli conferma molti fatti saputi, ma mai verificati in modo...
28.11.2017
Mauro Calise
Sembra ci sia una maledizione vichiana sulla – povera – politica italiana. Con la leadership di Renzi costretta a rincorrere – ricorsare – la parabola che fu del ventennio (pardon, venticinquennio) berlusconiano. Con una serie di scese in campo, discese ardite e – tentativi di – risalite che sono...
 
24.11.2017
Filippo Boatti
Non c’è dubbio, negli ultimi tempi ho personalmente espresso molte riserve e perplessità su un percorso politico della sinistra non lineare e troppo pasticciato, privo del polso di una vera classe dirigente e tutto giocato all'interno della tattica di Palazzo ma poco o nulla interessante per il mondo reale...
22.11.2017
Nicola Parodi
Praticamente tutti i commentatori politici attribuiscono grande peso a “ antipatie, astio, odio” fra i vari leader come causa delle difficoltà al realizzarsi di un alleanza delle varie forze del centrosinistra. Sicuramente le antipatie personali pesano ma dobbiamo considerare le reazioni di antipatia...
 
21.11.2017
Tommaso Manzillo
Il fallimento, nella tarda serata di domenica 19 novembre, nelle trattative per la formazione del nuovo governo tedesco, a causa del retromarcia dei liberali, formazione di minoranza, poco convinti dal programma di Angela Merkel, uscita come una vincitrice ridimensionata dalle ultime elezioni, forniscono...
Segnali
Lunedì 18 dicembre 2017 ore 16:45 Sinagoga di Alessandria - Via Milano 7 "Channukkàh 5778" La Festa...
martedì 19 dicembre ore 17,30 – 19,00 Associazione Cultura e Sviluppo Piazza Fabrizio De Andrè 76, Alessandria al...
mercoledì 20 dicembre a partire dalle ore 21.00 presso l’Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria (Piazza...
il 20 dicembre, dalle 17 alle 22 appuntamento alla Casa di Quartiere in via Verona 116Alessandria XMA...
Dal 16 dicembre 2017 al 20 gennaio 2018 Centro Comunale di Cultura, Valenza (AL) Mostra “4 x 4: 4...
sabato 2 dicembre ore 15.00 “IL MERCATINO DI TELIA” Inaugurazione del mercato di Natale dell’Associazione...
Come ogni anno, parte, da oggi, la Campagna "Arance di Natale...arance per la vita" a sostegno del Centro...
lunedì 4 dicembre alle ore 18.00 con uno spettacolo gratuito presentato da Red Ronnie in cui Enzo Iacchetti,...
Circolo del Cinema Adelio Ferrero – Alessandria NUOVA STAGIONE 2017-2018 UNO STRAORDINARIO ROAD...
Finalmente è arrivato il momento della riapertura della sala cinematografica di Valenza, bomboniera di...
Dal 15 al 19 Dicembre "La Principessa e L'Aquila"Cinema Macallè - Alessandria, Castelceriolo Tratto da...
Italia Nostra Alessandria organizza due gite nei mesi di gennaio e febbraio sabato 6 gennaio 2018, CASTELLO...
“Sei un osso duro?” La lotteria della Fondazione Uspidalet che sostiene il progetto per la dosimetria...
Anche questo anno ha preso il via il concorso di filosofia “E. Garuzzo”, proposto dall'Istituto “Saluzzo-...
Al Teatro Sociale tornano i tanto attesi appuntamenti del Sabato Pomeriggio in Famiglia quest'anno una...
News dai media nazionali:
Ultime Notizie
facebook
"Citta` Futura on-line" è la testata giornalistica dell`associazione Citta` Futura registrata 
in data 20 gennaio 2012 con atto n°1 presso il Registro della Stampa del Tribunale di Alessandria.
Redazione Mobile:  +39.3351020361 (SMS e MMS)  - Email: cittafutura.al@gmail.com 

Oltre le informazioni. Opinione ed approfondimento.