Associazione Città Futura - Logo
Terza Pagina
La vendita delle calunnie
Agostino Spataro

Un’idea per Matteo Renzi, ma anche per Salvini e Berlusconi. “Vi sentite calunniati?”, “Dicono cose non vere di Voi?”… Bene… L’ 'affare' è dietro l’angolo. L’idea ce l’ha suggerita il Cardinale Mazarino alle prese con le malelingue francesi (e non solo) di quattrocento anni fa (n.d.r.).

 

Da alcuni anni, sto conducendo (per il mio personale diletto) una ricerca su taluni aspetti della vita intima e politica del cardinale Giulio Raimondo Mazarino, per metà siciliano, a lungo primo ministro del regno di Francia, dopo Richelieu.

Il Cardinale, autore del famoso “Breviario dei politici”, fu un fine ragionatore politico e un abilissimo stratega della manovra diplomatica, tanto da potere essere annoverato fra i più grandi statisti europei del ‘600.

Curiosando fra i vari tomi (in francese), ogni tanto, si trova una chicca che mi piace segnalare nel caso qualcuno desideri prenderla in considerazione.

Eccovi questa che tratta di un modo, a dir poco originale, con cui Mazarino affrontò, durante il lungo periodo delle due “Fronde”, le famigerate campagne dette “Mazarinate” ossia la diffusione fra i parigini di migliaia di libelli calunniosi (qualcuno veritiero) messi in giro dai suoi tantissimi e potenti nemici.

Il Cardinale ebbe un’idea apparentemente balzana: farli sequestrare e guadagnarci pure.

Così si legge a pagina  81 del libro del grande storico francese i Paul Robiquet, “Le coeur d’une Reine”, (traduzione provvisoria):  “Fra le lettere della Palatina c’é ne una che racconta che Mazarino ordina di raccogliere (sequestrandoli, ndr) il più gran numero possibile degli orribili libri scritti contro di lui, dicendo che voleva farli bruciare. Ma, una volta acquisiti, li fece vendere sottobanco guadagnando dieci mila scudi: “ I Francesi- ripeteva Mazarino - sono persone amabili. Io li lascio cantare e scrivere e loro mi lasciano fare ciò che io voglio” (Lettera del 25 ottobre 1715)

La “Palatina” era una linguacciuta ma molto informata dei fatti che accadevano a Corte.

Per quanto qualche dubbio permane, bisogna ammettere che siamo davanti a un caso di  realismo politico portato all’estremo, beffardo e utilitaristico, che, forse, potrebbe costituire un suggerimento per alleggerire certe torbide atmosfere politiche attuali ed evitare qualche fastidioso processo nei nostri Tribunali.

 

29 Agosto 2017

 

 

29/08/2017 20:45:34
comments powered by Disqus
13.01.2018
Marina Elettra Maranetto
Avevano un modo singolare di tenersi per mano. Francesca non aveva bisogno di stringerla attraverso il guanto perché entrambe accordavano la propria andatura in modo prefetto, un passo l’una, due passetti l’altra. Era un’espressione simbolica del loro legame, quel delicato sfiorarsi, in cui la più...
 
09.01.2018
Aydin (*)
LA CONGESTIONE E IL DESERTO Come le recenti alluvioni del Sud hanno dimostrato, la degradazione sta toccando livelli insostenibili. La drammatica esperienza statunitense: urbanesimo forzato, desertificazioni sempre più vaste, disoccupazione Se per tempi lunghi la perdurante rottura degli equilibri...
09.01.2018
Francesco Roat
Il muro del paradiso ‒ questo il titolo del testo colloquiale, scritto a quattro mani da Roberto Celada Ballanti e Marco Vannini, recentemente pubblicato da Lorenzo de’ Medici Press ‒ riprende un’immagine, tratta dalla letteratura mistica, di cui parla il Cusano illustrando ciò che egli chiama la porta...
 
05.01.2018
Elvio Bombonato
Dal portiere non c’era nessuno.C’era la luce sui poveri lettidisfatti. E sopra un tavolacciodormiva un ragazzacciobellissimo. Uscì dalle sue bracciaannuvolate, esitando, un gattino.SANDRO PENNA (“Poesie” 1927-38)La breve lirica, visiva (come sempre in Penna), esprime un contrasto...
28.12.2017
Marco Preve (*)
Gilberto Caldarozzi, 3 anni e 8 mesi per i falsi del G8, è il numero 2 della Dia. Per i giudici ha "gettato discredito sulla Nazione agli occhi del mondo intero"24 dicembre 2017Più che la rabbia della vittima c’è il senso di sconfitta del cittadino di fronte al Potere, negli occhi di uno degli ex ragazzi...
 
27.12.2017
Cengiz Tomar
Questo è un piccolo regalo che facciamo alla figlia di un illustre medico di Istanbul da poco incarcerata in attesa di giudizio. La ricordiamo solo per iniziali, anche se “chi di dovere”, anche solo con le iniziali, sa benissimo risalire alla destinataria dell’intervento. L. C. è una valente turca laureata...
25.12.2017
Rosmina Raiteri
"Nostra patria è il mondo intero e nostra legge è la libertà" E' il titolo di un vecchio canto anarchico a cui si sono ispirati alcuni incontri di continuazione e sviluppo della Campagna Ero straniero. Si è conclusa a fine ottobre la raccolta firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare...
 
22.12.2017
Nuccio Lodato
Accade talvolta -o più verosimilmente, anzi, spesso: l'inverno del nostro scontento...- che in pochi giorni si faccia raccolta di parecchie cose (magari tra le più disparate) che abbiano il potere di irritarci. Forse il modo migliore di farci i conti può essere quello di buttarle fuori scrivendone....
15.12.2017
Patrizia Gioia
Il nuovo libro di Francesco Roat - Mimesis/Filosofie Tutti parlano, nessuno mi sente cantare: Oh, se imparaste da me il silenzio !” Chi può dichiarare al mondo intero che Dio è morto, se non colui che Dio l'ha incontrato, vissuto...
 
14.12.2017
Francesco Roat
Francesco Roat Il libro intitolato Cifre della trascendenza (Fazi Editore) raccoglie le ultime lezioni tenute, nel semestre estivo del 1961 presso l’Università di Heidelberg, da Karl Jaspers sul rapporto tra filosofia e religione vista quale dimensione/prospettiva del trascendente, essendo rivolta ‒...
Segnali
sabato 20 gennaio 2018 con inizio ore 9.30 a Casale Monferrato in occasione del 73° anniversario dell'eccidio...
sabato 20 gennaio alle ore 17.30 in c/so Montebello n°41 a Tortona inaugurazione della sede di "Liberi...
domenica 21 dalle 9.30 al Teatro Espace di via Mantova 38 Torino si apre la campagna elettorale di...
Venerdi 26 gennaio ore 21 Palestra piazza del Municipio Castelletto d’Orba Spettacolo teatrale Ingresso...
Venerdì 2 Febbraio alle ore 17.30 presso Istituto Storico della Resistenza Via Guasco – Alessandria Roberto...
L’Ente-Parco organizza una serata “avventurosa” in compagnia di Emanuele Biggi, autore assieme a Francesco...
Forum Italiano dei Movimenti per la Terra e il Paesaggio 14/01/2018 ...
Segnaliamo un interessante articolo comparso sulla rivista online economiaepolitica http://www.economiaepolitica.it/politiche-economiche/europa-e-mondo/la-ripresa-e-lo-spettro-dellausterita-competitiva/...
il 28 gennaio alle ore 17.00. presso il "Diavolo Rosso", in piazza S. Martino 4 ad Asti, Asti incontra...
I MARCHESI DEL MONFERRATO NEL 2018 Si è appena concluso un anno particolarmente intenso di attività,...
Stephen Jay Gould Alessandro Ottaviani Scienza Ediesse 2012 Pag. 216 euro 12​ New York, 10 settembre...
C'è tempo fino al prossimo 5 febbraio per presentare domanda per un posto disponibile all'Inac della...
Dal 16 dicembre 2017 al 20 gennaio 2018 Centro Comunale di Cultura, Valenza (AL) Mostra “4 x 4: 4...
Sabato 27 gennaio 2018, alle ore 21​​presso il Teatro "SOMS" di Bistagno (AL), Corso Carlo Testa 10,va...
Finalmente è arrivato il momento della riapertura della sala cinematografica di Valenza, bomboniera di...
News dai media nazionali:
Ultime Notizie
facebook
"Citta` Futura on-line" è la testata giornalistica dell`associazione Citta` Futura registrata 
in data 20 gennaio 2012 con atto n°1 presso il Registro della Stampa del Tribunale di Alessandria.
Redazione Mobile:  +39.3351020361 (SMS e MMS)  - Email: cittafutura.al@gmail.com 

Oltre le informazioni. Opinione ed approfondimento.