Associazione Città Futura - Logo
Terza Pagina
La vendita delle calunnie
Agostino Spataro

Un’idea per Matteo Renzi, ma anche per Salvini e Berlusconi. “Vi sentite calunniati?”, “Dicono cose non vere di Voi?”… Bene… L’ 'affare' è dietro l’angolo. L’idea ce l’ha suggerita il Cardinale Mazarino alle prese con le malelingue francesi (e non solo) di quattrocento anni fa (n.d.r.).

 

Da alcuni anni, sto conducendo (per il mio personale diletto) una ricerca su taluni aspetti della vita intima e politica del cardinale Giulio Raimondo Mazarino, per metà siciliano, a lungo primo ministro del regno di Francia, dopo Richelieu.

Il Cardinale, autore del famoso “Breviario dei politici”, fu un fine ragionatore politico e un abilissimo stratega della manovra diplomatica, tanto da potere essere annoverato fra i più grandi statisti europei del ‘600.

Curiosando fra i vari tomi (in francese), ogni tanto, si trova una chicca che mi piace segnalare nel caso qualcuno desideri prenderla in considerazione.

Eccovi questa che tratta di un modo, a dir poco originale, con cui Mazarino affrontò, durante il lungo periodo delle due “Fronde”, le famigerate campagne dette “Mazarinate” ossia la diffusione fra i parigini di migliaia di libelli calunniosi (qualcuno veritiero) messi in giro dai suoi tantissimi e potenti nemici.

Il Cardinale ebbe un’idea apparentemente balzana: farli sequestrare e guadagnarci pure.

Così si legge a pagina  81 del libro del grande storico francese i Paul Robiquet, “Le coeur d’une Reine”, (traduzione provvisoria):  “Fra le lettere della Palatina c’é ne una che racconta che Mazarino ordina di raccogliere (sequestrandoli, ndr) il più gran numero possibile degli orribili libri scritti contro di lui, dicendo che voleva farli bruciare. Ma, una volta acquisiti, li fece vendere sottobanco guadagnando dieci mila scudi: “ I Francesi- ripeteva Mazarino - sono persone amabili. Io li lascio cantare e scrivere e loro mi lasciano fare ciò che io voglio” (Lettera del 25 ottobre 1715)

La “Palatina” era una linguacciuta ma molto informata dei fatti che accadevano a Corte.

Per quanto qualche dubbio permane, bisogna ammettere che siamo davanti a un caso di  realismo politico portato all’estremo, beffardo e utilitaristico, che, forse, potrebbe costituire un suggerimento per alleggerire certe torbide atmosfere politiche attuali ed evitare qualche fastidioso processo nei nostri Tribunali.

 

29 Agosto 2017

 

 

29/08/2017 20:45:34
comments powered by Disqus
13.11.2017
Francesco Roat
L’idea che il nascere sia una maledizione è vecchia quanto la filosofia occidentale e la precorre; si pensi solo al mito del Sileno ‒ ritenuto precettore del dio Dioniso ‒ che al re Mida, desideroso di sapere quale fosse per l’uomo il meglio, rispose: il non esser mai nato e, comunque, il morire...
 
12.11.2017
Elvio Bombonato & Elena Di Gesualdo
La poesia di Montale fa parte dei "Mottetti", inseriti nelle "Occasioni". Il mottetto era una composizione polifonica vocale (Montale studiava da baritono, smise perché morì il maestro) di argomento religioso o amoroso, fondata su un motto o sentenza, di solito in due fasi, spesso in due diversi movimenti...
09.11.2017
Gian Domenico Zucca
Parrebbe il titolo d’un romanzo d’avventure alpine, e relativo film, se non serie di telefilm, ed invece è una seccatura estrema. E se tale solo fosse, per quanto noiosa, sarebbe ancora poca cosa. Sto parlando dei cannoni in agricoltura. “Cannoni? È una barzelletta? In agricoltura? Che frutti sono?...
 
01.11.2017
Gian Domenico Zucca
Roberto Gremmo, Anteo Zamboni e l’attentato a Mussolini L’antifascismo anarchico e l’attentato a Mussolini, Storia Ribelle, Biella, luglio 2017, pp. 240, 20 €. ... Il Duce la sera del 21 ottobre 1929 si era recato a Bologna per presiedere alle manifestazioni relative all’inaugurazione dello stadio,...
30.10.2017
Patrizia Nosengo
Il carattere ancipite della Riforma e del suo iniziatore Cade in questi giorni il cinquecentesimo anniversario di quel 31 ottobre 1517, cui la mitografia protestante, con l’immagine simbolica e non realistica di un Lutero invasato da Dio che affigge con chiodi e martello le sue tesi sul portale del duomo...
 
29.10.2017
Elvio Bombonato
SOLDATI di Giuseppe Ungaretti​ Si sta come / d'autunno / sugli alberi / le foglie (Bosco di Courton luglio 1918) Ungaretti era stato inviato sul fronte francese a combattere contro i tedeschi. Il trucco della poesia consiste nell'iperbato, nella collocazione delle...
28.10.2017
Elvio Bombonato
Laura Bombonato, allieva e pupilla di Ronconi, alla voce, e Silvia Belfiore, musicista di fama europea, al pianoforte, sabato 11 febbraio 2016, per festeggiare S.Valentino, alla sala Ferrero del Teatro Comunale di Alessandria, hanno rappresentato LUSSURIA, la carnalità dal punto di vista femminile,...
 
27.10.2017
Marina Elettra Maranetto
Riflettete, voi Belle che vi credete chissà che, su quanto sia liberatorio… specchiarsi il minimo sindacale, per dedicare il tempo residuo ad attività più redditizie. Accontentarsi di uno così così, tenerselo per tutta la vita senza la pena di perseguire l’impossibile, che tanto al peggio...
26.10.2017
Nuccio Lodato
Corazzata Potemkin e Ottobre di Ejzenstejn su Iris il 26 ottobre Quest’autunno ’17 vede stampa cartacea, tv e media vari impegnati nella duplice rievocazione centenaria della Rivoluzione d’Ottobre che iniziò la mutazione, nel giro di un quinquennio, della Santa Madre Russia in Unione Sovietica, e...
 
24.10.2017
Salvatore Ragonesi
Olga Angela Mattioli è un’artista singolare sia per connotazione geografica che per formazione artistica. Lei ha una doppia cittadinanza, essendo svizzera e italiana, con la possibilità di attingere artisticamente, culturalmente e filosoficamente alle due fonti di sapere e di esperienza. Il canale...
Segnali
giovedì 23 novembre 2017ore 19,00 – 22,30 (con pausa buffet alle 20,30) all'associazione Cultura e Sviluppo...
sabato 25 Novembre, giornata mondiale Contro la Violenza sulle Donne, Non una di Meno torna a riempire...
Martedì 21 novembre alle ore 17,30, nella Sala dei Convegni dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria,...
Giovedì 23 novembre ore 21.00 Libreria Labirinto via Benvenuto Sangiorgio 4 Casale Monferrato Presentazione...
La Biblioteca Civica di Alessandria propone, lunedì 20 novembre 2017 alle ore 10:00 presso l’aula magna del...
Circolo del Cinema Adelio Ferrero – Alessandria NUOVA STAGIONE 2017-2018SERATA SPECIALE DEDICATA...
Appuntamento per venerdì 24 novembre 2017, ore 21.00, presso la sede dell'Associazione Culturale Sin.tonia,...
lunedì 6 novembre, alle ore 17 Biblioteca Civica ‘F. Calvo’ Inaugurazione mostra dal titolo “Chirurgia...
giovedì 23 novembre, alle ore 17.00 ad Alba, presso la Chiesa di San Giuseppe – Piazzetta Vernazza si...
Venerdì 24 Novembre 2017ore 21.00 cascina del monastero (davanti alla chiesa), Cantalupa (To) Presentazione...
sabato 25 novembre, alle ore 17.00 presso la Sala Giovani del Teatro Parvum, in via Mazzini, n° 85 in...
Anche questo anno ha preso il via il concorso di filosofia “E. Garuzzo”, proposto dall'Istituto “Saluzzo-...
Finalmente è arrivato il momento della riapertura della sala cinematografica di Valenza, bomboniera di...
Da Venerdì 17 a Martedì 21 Novembre al Cinema MacallèFINCHÉ C'È PROSECCO C'È SPERANZA Trailer https://youtu.be/7T-z98FZTHQRegia...
“Sei un osso duro?” La lotteria della Fondazione Uspidalet che sostiene il progetto per la dosimetria...
News dai media nazionali:
Ultime Notizie
facebook
"Citta` Futura on-line" è la testata giornalistica dell`associazione Citta` Futura registrata 
in data 20 gennaio 2012 con atto n°1 presso il Registro della Stampa del Tribunale di Alessandria.
Redazione Mobile:  +39.3351020361 (SMS e MMS)  - Email: cittafutura.al@gmail.com 

Oltre le informazioni. Opinione ed approfondimento.