Marcia per la pace e la fraternità PerugiAssisi 10 ottobre 2021

Il prossimo 10 ottobre ci sarà la Marcia per la pace e la fraternità da Perugia ad Assisi, un appuntamento ormai consolidato a sessant’anni dalla prima, organizzata da Aldo Capitini, antifascista e amico della nonviolenza.

Questa edizione è iniziata con una tappa a Barbiana, nel Mugello, dove don Milani lavorò nella sua scuola al fianco dei più svantaggiati e dove ancora campeggia il motto “I care”, cioè “a me interessa, mi riguarda, mi sta a cuore”.

La marcia, anche questa volta  anticipata da incontri nelle scuole con testimoni di pace e riflessioni su diritti, migranti, disarmo, emergenza climatica, economia equa, è dedicata a Gino Strada, fondatore con la moglie Teresa di Emergency e definito da Flavio Lotti, coordinatore della manifestazione, “testimone di umanità ed emblema della cura di tutti”.

E la cura, degli altri e del pianeta, è il nuovo nome della pace: il prossimo decennio, da qui al 2030, traguardo dei 17 obiettivi stabiliti dalle Nazioni Unite, è decisivo nell’affrontare diverse crisi,  pandemica, climatica, economica, sociale, del moltiplicarsi di guerre e conflitti, per questo occorre diffondere una cultura della responsabilità e della cura reciproca. La marcia sarà l’occasione per rendere visibili le persone che già adesso,  quotidianamente, si impegnano per costruire una società che rifiuta la violenza, l’indifferenza e il degrado ambientale.

L’Associazione per la pace e la nonviolenza di Alessandria invita alla partecipazione della marcia PerugiAssisi e organizza un pullman, con partenza da Acqui Terme alle 23 di sabato 9 ottobre e da Alessandria alle 24, con ritorno in nottata di domenica 10 ottobre. Per informazioni nonviolence@libero.it             tel 334 3352704 – 0144 321655

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*