XLII Stagione internazionale di concerti sugli organi storici della Provincia di Alessandria

Sabato 18 settembre alle ore 16.30 nell’ AUDITORIUM DEL CONSERVATORIO “A. VIVALDI “ DI ALESSANDRIA  il clavicembalista ALESSANDRO URBANO   (Italia – Lussemburgo) proporrà per la Stagione di concerti degli Amici dell’Organo l’esecuzione integrale delle Toccate per clavicembalo di J.S. Bach, sullo strumento francese a due tastiere copia “Taskin”  costruito da Giuseppe Corazza nel 2012.

E’ un significativo ritorno per il giovane musicista, che anni fa si era diplomato proprio al Conservatorio di Alessandria in organo e clavicembalo nelle classi di Letizia Romiti e Francesca Lanfranco, Alessandro Urbano ha ricevuto in seguito  i Master di Maestro al Cembalo e Organo alla Haute Ecole de Musique di Ginevra (Svizzera), nelle classi di Leonardo García Alarcón e Alessio Corti, ed è stato inoltre premiato con il Premio Speciale “Groux-Extermann” della Haute Ecole de Musique de Genève (per la ricostruzione dell’opera Orfeo Dolente di Domenico Belli – 1616 – prima esecuzione integrale in tempi moderni) e con  il Prix d’Orgue “Pierre Segond” della Città di Ginevra.

Domenica 19 settembre alle 16.30 è invece di scena nel Duomo di Valenza  l’Ensemble Voxonus con MAURIZIO CADOSSI, violino e direttore, e LETIZIA ROMITI all’organo. Il programma verte sul  Concerto Italiano del Seicento e del Settecento e sulle trascrizioni per tastiera di scuola tedesca. Si potranno così ascoltare nella doppia versione due concerti di Antonio Vivaldi ed uno, rarissimamente eseguito, ma assai bello del meno noto Giulio Taglietti.

 

La stagione comprende diciassette concerti distribuiti come sempre in vari Comuni grandi e piccoli dell’Alessandrino.

La Stagione di concerti sugli organi storici della provincia di Alessandria nacque nel lontano 1978 allo scopo di far ascoltare i nostri più begli esemplari del ‘700 e dell’ 800 suonati da grandi specialisti della prassi esecutiva antica di fama europea, al fine di favorire la diffusione di un repertorio tanto affascinante quanto non molto eseguito e nel contempo promuovere l’attenzione ai nostri organi antichi ancora conservati e valorizzare il loro restauro.

In tutto questo tempo, oltre a consolidarsi sul territorio ed a riscuotere sempre maggiore affezione da parte del pubblico e dei vari Enti coinvolti, si è guadagnata alcuni importanti riconoscimenti quali la Medaglia del Presidente della Repubblica, l’ “EFFE LABEL” conferito per due bienni consecutivi dalla Comunità Europea, ed il Patrocinio dell’ Unesco.

In questa edizione verrà finalmente presentato al pubblico il restaurato harmonium conservato nella chiesa dei Cappuccini di Voltaggio, opera della ditta Debain, che oggi è considerata tra le prime ad avere inventato questo strumento.

Due appuntamenti, ad Arquata Scrivia ed a Castelferro, saranno finalizzati al restauro di due organi che ormai necessitano di un completo restauro.

I giovanissimi esecutori del “Kinderchorus Paolo Perduca”, insieme ad una formazione più ampia ed all’organo, saranno i protagonisti del concerto nella Parrocchiale di Oviglio. . Un concerto che dovrebbe attirare pubblico anche giovane, nell’intento di contribuire a coinvolgere questa fascia di utenza assai difficile.

Il giovane clavicembalista Alessandro Urbano, ormai residente in Lussemburgo dove è organista titolare di un famoso strumento, tornerà nel Conservatorio dove alcuni anni fa si diplomò per tenere un magistrale concerto durante il quale proporrà l’esecuzione integrale delle Toccate per cembalo di J.S. Bach.

Sarà incrementata la compresenza di arti diverse (musica e danza a Solero per un concerto celebrativo del centenario dantesco, musica e poesia a Castelferro, musica e recitazione a Novi Ligure ed a Boscomarengo) per “catturare” spettatori che normalmente seguono altro tipo di eventi artistici.

 

PROGRAMMA

………………

 

 

sabato 18 settembre ore 16.30

AUDITORIUM DEL CONSERVATORIO “A. VIVALDI “ DI ALESSANDRIA

ALESSANDRO URBANO, clavicembalo (Italia – Lussemburgo)

esecuzione integrale delle Toccate per clavicembalo di J.S. Bach

domenica 19 settembre ore 16.30

DUOMO DI VALENZA

ENSEMBLE VOX SONUS

MAURIZIO CADOSSI, violino e direzione

LETIZIA ROMITI, organo

domenica 3 ottobre ore 17

CASTELFERRO, chiesa Parrocchiale

MIRANDA SCAGLIOTTI, poesie

LAURA FARABOLLINI, clavicembalo

concerto pro restauro dell’organo “Mascioni”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*