Città Futura

Nella primavera del 2002 deteneva solidamente il potere una classe politica che poteva apparire – e appariva a molti – da un lato estranea ai valori fondanti della Repubblica e della Costituzione, dall’altro distante sia dal pensiero liberaldemocratico che da quello socialdemocratico, ai quali si erano ispirate in vario modo e misura le maggiori forze politiche nel corso del mezzo secolo precedente. Parimenti ad Alessandria si stava concludendo il secondo mandato consecutivo dell’amministrazione presieduta da Francesca Calvo, formata da forze politiche analoghe alla maggioranza nazionale, in totale discontinuità con la tradizione democratica di sinistra e di centro-sinistra che aveva caratterizzato il capoluogo provinciale dalla fine della guerra.

In quei mesi, sul piano nazionale, apparvero i primi segni di un movimento dal basso che denunciava apertamente sia la pericolosità, per il sistema democratico in generale e per l’indipendenza dell’ordine giudiziario in particolare, delle cosiddette “riforme” governative, sia i gravissimi limiti di capacità di risposta dimostrati dalle leadership dei partiti di opposizione. Anche sul piano alessandrino si registravano in quella primavera fermenti diversi, uno dei quali è sfociato nell’associazione politico-culturale che ha preso il nome di Città Futura, che ha dato continuità alla propria riflessione interna e alla propria iniziativa esterna, e che nell’aprile 2005 ha aperto questo sito, per documentare l’attività svolta e aprire nuove opportunità.

Come accade per tutte le aggregazioni, e come documentano le firme apposte ai documenti pubblicati a suo tempo sulla stampa locale (e ora qui), anche Città Futura di Alessandria ha visto in questi anni vecchi amici allontanarsi e nuovi subentrare. L’associazione continua la sua vita e la sua attività restando fedele allo spirito originario, cioè aperta a quanti condividono la visione e la scala di valori che emerge nitidamente dai suoi documenti politici essenziali.

Chi si ritrova in quello spirito e in quei valori, è già nostro concittadino.

Redazione
Città Futura è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Alessandria, di proprietà dell’Associazione politico-culturale “Città Futura”.

Direttore
Pier Luigi Cavalchini

Presidente di CF e referente editoriale
Renzo Penna

In redazione
Pier  Luigi Cavalchini, Renzo Penna, Filippo Boatti, Nicola Boidi, Nicola Parodi, Franco Livorsi, Giancarlo Patrucco, Giuseppe Rinaldi

Collaboratori
Giuseppe Amadio, Piero Archenti, Margherita Bassini, Filippo Boatti, Elvio Bombonato, Gian Carlo Borelli, Alfio Brina, Ezio Campese, Giorgio Canestri, Daniele De Florio, Francesco Di Salvo, Gianni Ferraris, Michele Filippo Fontefrancesco, Dario Fornaro, Maria Rita Gelsomino, Patrizia Gioia, Maria Luisa Jori, Pier Carlo Lava, Franco Livorsi, Nuccio Lodato, Marina Elettra Maranetto, Pietro Mercogliano, Patrizia Nosengo, Filippo Orlando, Aldo Penna, Agostino Pietrasanta, Salvatore Ragonesi, Francesco Ragusa, Giuseppe Rinaldi, Francesco Roat, Bruno Soro, Agostino Spataro, Fabrizio Uderzo, Egidio Zacheo

ARTICOLI RECENTI