POLITICA

Guerra, shock e indignazione. Il dilemma della linea rossa

Le “piccole testate nucleari tattiche” (che comunque infliggono danni pari a quelli di Hiroshima) cominciano a far breccia nelle agende internazionali, sempre più segnate da passaggi di campo e accelerazioni improvvise. Pare che Finlandia e […]

ALESSANDRIA

Alessandria in cammino (“si verum est”)

La guerra in Ucraina continua. È una grande tragedia, che ormai ha implicazioni che concernono il genere umano. È un orrore senza fine, di cui il governo russo dovrà rispondere di fronte alla storia e […]

CULTURA

Il socialismo di Occhetto

Nel suo ultimo libro (Perché non basta dirsi democratici. Ecosocialismo e giustizia sociale, ed. Guerini e Associati), che l’autore considera tante cose -il suo <<lascito>>, la sua <<elaborazione del lutto>>, il suo <<testamento>> -, Achille […]

ALESSANDRIA

In memoria di Rosmina Raiteri

Continuo a pensarci da quando ho letto la notizia e non mi sembra vero che se ne sia andata, perché Rosmina era Rosmina, sempre presente, sempre attiva, sempre partecipe, sempre solidale, sempre unica. Non c’era […]

BLOG & OPINIONI

Manifesto della Ragione

“Uno spettro s’aggira per l’Europa: lo spettro del razzismo … . Le potenze della vecchia Europa si sono coalizzate in una sacra caccia alle streghe nei confronti del popolo russo. E’ ormai tempo che la […]

VIGNETTE

BLOG & OPINIONI

1922-2022

A causa del bailamme, creato dapprima dalla pandemia e successivamente dall’invasione russa in Ucraina, si è dimenticato che il 2022 è un anno importante, anzi, fondamentale, per il centenario dall’inizio dello Stato fascista in Italia, […]

POLITICA

La pace è costituzionale, la guerra no!

1… “Lucio Caracciolo, Italia travolta dalla guerra di Biden: Siamo fritti, se per caso un sottomarino russo nel Mediterraneo… inciampasse negli strategici cavi Internet che corrono sotto lo Stretto di Sicilia…“. * Un pericolo che si […]

BLOG & OPINIONI

Cominciamo col superare i “nazionalismi”

La redazione ringrazia per questo contributo originale che pone sulla graticola soprattutto Giorgia Meloni, sbrigativa e concreta come non mai. Un po’ perplessi sul finale, con un superamento dei “nazionalismi” a vantaggio di strutture federali […]

POLITICA

Mette male se anche Chomsky vacilla…

Noam Chomsky, quasi centenario lo conoscono tutti. Nasce a Filadelfia il 7 dicembre 1928.  In una delle “vulgate” che lo riguardano viene definito  “un filosofo, linguista, accademico, scienziato cognitivista, teorico della comunicazione, attivista politico e saggista statunitense”. Docente emerito di linguistica al Massachusetts Institute of Technology, è riconosciuto come il fondatore […]

POLITICA

Delitto La Torre – Quella mattina a Palermo

1… La mattina del 30 aprile 1982, con i compagni della segreteria della Federazione Pci di Agrigento, siamo nell’ufficio di Michelangelo Russo all’Ars in attesa d’incontrare alle 9,30 una delegazione del Psi, capeggiata dall’on. Salvatore […]

SAGGI

Catechismo, guerra e resistenza

       – 1. Si domanda accorato Vincenzo Vita,[1] cercando di difendere l’ANPI da quelli che egli ritiene essere attacchi pregiudiziali e del tutto ingiustificati: «Perché questa ossessiva polemica contro l’Anpi e il suo riconfermato Presidente […]

ALESSANDRIA

  • In memoria di Rosmina Raiteri

    Continuo a pensarci da quando ho letto la notizia e non mi sembra vero che se ne sia andata, perché Rosmina era Rosmina, sempre presente, sempre attiva, sempre partecipe, sempre solidale, sempre unica. Non c’era [...]
  • Alessandria: I “miracoli” della campagna elettorale!  1) n° 5 progetti per il Teatro comunale (chiuso e abbandonato negli ultimi 5 anni); 2) “Smart-city” cambierà il volto della città (se ne parla dal 2019 e non [...]
  • La guerra in Ucraina continua. È una grande tragedia, che ormai ha implicazioni che concernono il genere umano. È un orrore senza fine, di cui il governo russo dovrà rispondere di fronte alla storia e [...]

EDITORIALE

  • “Volere un mondo migliore, che è la nostra finalità principale, non è volere il migliore dei mondi.” Edgar Morin, Anne Brigitte Kern, Terra-Patria, Raffaello Cortina Editore, Milano 1994 Stando alle più recenti stime dell’ONU, la popolazione mondiale nel 2021 avrebbe raggiunto i 7 miliardi e 900 milioni. In base al tasso di crescita attuale è assai probabile che entro il 2022 la popolazione mondiale supererà gli 8 miliardi. Sulle implicazioni economico-geopolitiche dell’evoluzione demografica, un paio di articoli meritano un commento. Il primo è dell’editorialista del Corriere della sera Federico Rampini che, in un articolo di domenica 17 aprile scrive: “(…) se sono vere le proiezioni sul futuro del pianeta – economico, demografico – il «mondo del terzo millennio» sta dall’altra parte, non dalla nostra”.[1] Il secondo articolo, sul Corriere del 22 aprile,[2] è del sociologo ed economista Mauro Magatti, il quale, in merito alla “costruzione [da parte dell’invasore] di una rete di alleanze anti-occidentali”, riferisce, tra l’altro, la contestazione, riportata sulla Pravda, della decisione dell’ONU di sospendere la Russia dal Consiglio dei diritti umani, in quanto: “a favore della Russia rimane la maggioranza della popolazione mondiale. Affermazione basata sul fatto che Cina e India (che da sole fanno più di 2 miliardi e mezzo di persone) non hanno appoggiato la decisione. (…) Sarebbe un errore fatale – conclude Magatti – accettare lo schema delle alleanze che Putin si sforza di accreditare”. Per capire le implicazioni economiche e geopolitiche dell’evoluzione demografica, vale la pena di rammentare le tappe principali della crescita [...]

BLOG & OPINIONI

Dal mondo

LIBRI

METEO

L’associazione

  • Speciale ’68

    SBERLEFFI

    News dai media nazionali

    News dai media locali

    Speciale elezioni

    website malagrino.it

    Ricerca per categorie