CULTURA

In margine a “Mio padre” di Leonardo Sinisgalli

Una poesia di rara levità. Un esempio di come un ingegnere (portatore  di tutto il background del profondo sud italiano) possa sapersi elevare sulla superficialità e sul disprezzo per chi, anche se apparentemente, non “studiato”, […]

DIETRO LA NOTIZIA

Viva l’ignoranza!

«… in una cultura scientificamente sofisticata come la nostra, può essere pericoloso per i cittadini disinteressarsi della scienza, come lo è disinteressarsi dell’economia o della legge. E non si tratta solo di essere bravi cittadini: […]

CINEMA

David Cronenberg 75: auguri maestro!

Lo scorso 15 marzo il grande cineasta di Toronto ha celebrato un importante compleanno. Il 26 gennaio il Circolo del Cinema di Tortona (forse anche in omaggio alla pur vaga assonanza Tortona/Toronto…), nel quadro del […]

POLITICA

Il “grande” Partito Democratico

Proprio nel Vangelo di domenica scorsa veniva riportato come destino di Israele: “Sarai il popolo eletto e il tuo territorio si estenderà dal Mare (Mediterraneo) all’Eufrate”.  Intendiamoci….massimo rispetto per le parole della Buona Novella… ma […]

VIGNETTE

POLITICA

Zingaretti e il Corsaro Nero

Ho seguito in streaming, il 17 marzo, tutta la storica Assemblea nazionale del PD che ha ufficialmente incoronato, come segretario, Nicola Zingaretti. Molte cose mi sono piaciute e altre meno.    È naturale partire dal […]

BLOG & OPINIONI

Romanticismo

1) La poltrona del dopo pranzo e del dopo caffè come ogni giorno, distratta nei suoi pensieri. Come sono diverse le nostre vite, Lei pensa. A volte, quando la nostalgia si fa puntura di spillo, […]

AMBIENTE

Una diga contro la civiltà

Nel Kurdistan un progetto faraonico, il Progetto Anatolia Sudorietale, GAP (Güneydoğu Anadolu Projesi), composto da un sistema che prevede complessivamente 22 dighe e 19 centrali idroelettriche per l’utilizzo delle acque del Tigri e dell’Eufrate delle […]

ALESSANDRIA

  • Il vero tema del convegno di venerdì 22 marzo, promosso da “Città Futura” e dalla Camera del Lavoro a Palazzo Monferrato, non si trova nel titolo e riguarda il declino di Alessandria. L’oggetto: “il recupero [...]
  • Salvare il soldato Aral

    Da diversi mesi tiene banco, sulla scena rifiutologica, la vicenda dell’ARAL, la Società cui compete tutt’ora lo smaltimento finale dei rifiuti conferiti dai Comuni del Consorzio alessandrino e dai clienti acquisiti sul mercato (vedi AMIU-Genova). [...]
  • Prova a fare che? In un mondo in cui, direttamente o via social si danno le risposte prima ancora di aver ascoltato le domande o, peggio, dopo avere “piazzato” domande “prevedibili” sulla bocca del competitor [...]

EDITORIALE

  • Le giuste ragioni di Greta Thunberg

    Stiamo assistendo a qualcosa di curioso e, nello stesso tempo preoccupante. Quello che ci dice con semplicità Greta Thunberg lo sappiamo tutti, lo sapevamo già da tempo ma non si è riusciti, ancora, a dare una scossa “semplice, diretta e spontanea” come quella che ha scatenato l’ottima Greta. Non solo, si è arrivati a vedere furbizia dove non ci può essere; al massimo un po’ di ingenuità e troppa fiducia nel mondo. Quello stesso mondo che oggi vediamo stranamente a fianco di Greta, quasi con una sola voce… Di lì le (giuste) felicitazioni del Presidente Mattarella e persino un’attenzione particolare da parte del nuovo Segretario del PD Nicola Zingaretti. Ma andiamo per ordine e prendiamo in considerazione un’altra giravolta di cui siamo stati testimoni in questi giorni… Luca Mercalli, che ha animato il “Friday for Future” di Torino, come cercherò di spiegare tra poco, è riuscito in una impresa solo l’anno scorso impensabile. E’ stato invitato in un incontro pubblico, debitamente organizzato e partecipato niente meno che da tutto lo staff dirigenziale dell’AMAG di Alessandria, con “carta bianca” o quasi, in termini di auspici e di suggerimenti per un ambiente ed una vivibilità migliori. Evviva. L’AMAG, lo  ricordiamo, è una “multiutility” che racchiude sotto un’unica regia societaria tutti i servizi pubblici. Forse così si potrà arrivare alla definizione che più volte ha ricordato  Mauro Bressan: “vorrei che ci considerassero a tutti gli effetti una industria di servizi”. Da partecipata pubblica a “industria” significa apertura a nuovi soci (con una presenza del 40-45% del [...]

Dal mondo

METEO

L’associazione

  • Speciale ’68

    News dai media nazionali

    News dai media locali

    powered by Surfing Waves

    Speciale elezioni

    website malagrino.it