POLITICA

Il populismo di sinistra che non c’è in Italia

Che fine ha fatto il populismo pentastellato? Che ne è oggi della spinta palingenetica con cui i seguaci di Grillo e Casaleggio avevano lanciato l’assalto al cielo delle elite? A dieci anni dalla loro fondazione, […]

CINEMA

Roger Waters: US + THEM

Roger Waters: US + THEM di Sean Evans & Roger Waters Dopo lo straodinario successo di “The Wall”, Roger Waters ritorna insieme al regista Sean Evans per portare nelle sale cinematografiche un nuovo film-concerto indimenticabile: […]

POLITICA INTERNAZIONALE

Che sta succedendo in Medio oriente?

  La risposta è fin troppo facile  e trova, come sempre, negli interessi (dai più meschini ai più roboanti) la sua ragion d’essere. La Turchia ha un conto aperto per lo meno centenario (dai tempi […]

BLOG & OPINIONI

Chi si crede Napoleone e chi si crede… “Joker”

Visto finalmente Joker. È un film bellissimo con una bellissima colonna sonora. Racconta la discesa agli inferi di un individuo con dei problemi, lasciato solo dalla società che dovrebbe invece aiutarlo. Un po’ come spiega […]

POLITICA

Il nuovo manifesto del Labour Party

Su segnalazione del civis Renzo Penna pubblichiamo l’articolo di Nicola Melloni*  pubblicato sulla   rivista Iacobin Italia  https://jacobinitalia.it/il-nuovo-manifesto-del-labour-party/ L’ultima conferenza programmatica del partito guidato da Jeremy Corbyn è andata oltre l’abbandono della «terza via» blairiana, immaginando […]

BLOG & OPINIONI

X agosto

Mi sono caduti gli anni addosso la notte di San Lorenzo. Stupore d’una notte lontana, al mio paese tra le colline, i pochi lampioni lungo la strada sterrata, d’una luce flebile che non turbava il […]

VIGNETTE

DIETRO LA NOTIZIA

E se fosse già troppo tardi?

«A chi pensa che morirà prima del punto di non ritorno e ritiene di non doversi preoccupare per le generazioni future, non ho niente da dire. È gente che ha dichiarato guerra all’umanità. Ignoreranno il […]

POLITICA

I due “nemici”: Matteo Salvini e Matteo Renzi

Salvini, il capo storico della Lega, ha provato a capitalizzare il 40% di voti ottenuto alle elezioni europee aprendo una crisi di governo a Ferragosto soprattutto al fine di andare ad elezioni politiche anticipate. Contava […]

CINEMA

Su “Joker” di Todd Phillips

Sia che fosse un criminale che si preoccupava di non ferire gli innocenti mentre cercava di uccidere il suo arcinemico (Cesar Romero), un gangster frustrato che impazzisce del tutto di fronte alla propria deformità (l’indimenticabile […]

CULTURA

Lavagnino, Soldati e la musica da film

Viene svolgendosi in queste settimane nel territorio provinciale la 19^ edizione dell’ormai affermatissimo “Festival Internazionale Angelo Francesco Lavagnino – Cinema e Musica”, nel ricordo del grande compositore genovese che fissò la sua dimora a Gavi, […]

ALESSANDRIA

  • Lo avevamo subodorato. Senza particolare acume, visto che bastava aver vissuto – e tenerne qualche memoria – il fragoroso scontro, pre e post elettorale – tra la compagine Fabbio-leghista e quella di centro-sinistra (Scagni) in [...]
  • Con piacere rilanciamo un comunicato importante della “Associazione per la Rinascita della Valle Bormida” che ha saputo coinvolgere sulle tematiche classiche di salvaguardia delle acque e della Bormida in particolare, un buon numero di Sindaci [...]
  • Con piacere – e con un grande ringraziamento agli organizzatori – pubblichiamo le anticipazioni dei dati della ricerca MALdARIA in attesa dell’incontro del 21 sera presso la Sala del Chiostro di Santa Maria di Castello. [...]

EDITORIALE

  • La Turchia di fronte ad un bivio

    Durante la recente visita in Arabia Saudita, Vladimir Putin ha fatto capire che nulla si muove in medio Oriente  senza il consenso della Russia. Potrà apparire un po’ brutale, scritta li’ per li’, ma – attendete un momento –  e vedrete che la politica geologica promossa dal nuovo zar sta mietendo successi, anche inaspettati.  Intanto è a Ryad, proprio nel pieno del tourbillon siriano, ben sapendo che una sua visita ha un solo e unico significato…”Garantisco io per le bizze di Rayyip (Erdogan)…tranquilli…tutto sotto controllo” (1)  .  E ai Sauditi questa politica gattopardesca piace. Tutto cambia…niente cambia…è sufficiente che “nessuno disturbi i nostri affari, petroliferi soprattutto… , il resto è nelle mani di Allah”.   Qualche segnale, qualche movimento strano, d’altra parte, era già arrivato al nostro Rayyip… Due Ayatollah, fra i più importanti in Iran, avevano  messo in guardia il vicino turco dal non andare al di là di un certo limite nel Rojava e, comunque, per cautelarsi, hanno raddoppiato la loro presenza militare lungo il confine turco, proprio a fianco del biblico monte Ararat. Altro “missilino” era arrivato dal giovane Assad, rampollo di famiglia diventata  importante grazie ad operazioni non sempre cristalline. “Attenzione che se toccate le città del nord Syria, interverremo con unità dell’esercito regolare siriano….magari anche a Membic e Afrin.…” . Missilino che ha fatto pienamente il suo dovere, perchè – secondo le autorità turche – Membic e Afrin (con i loro territori) si potevano già considerare enclave turche, praticamente già annesse come nuove province del califfato. Invece [...]

BLOG & OPINIONI

L’associazione

  • Speciale ’68

    News dai media nazionali

    News dai media locali

    Speciale elezioni

    website malagrino.it