O mia bella Madonnina

Mi sbaglierò ma invitare la Le Pen a Milano non sembra un segno di forza: una signora che politicamente ha fatto tanto fumo, che funge sempre da utile spauracchio, ma che non ha mai concluso niente. E poi raccomandarsi alla “madonnina” poteva essere efficace anche laicamente, ma non quella esagerazione sanfedista di simboli religiosi. Confusione mentale in casa leghista. La maionese è impazzita.

ARTICOLI RECENTI

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*